Articles

Cose da fare nell’Altipiano Boliviano – Tutto quello che devi Sapere

  • Laura Pattara
  • 15 Dic 2017

Propagandato come uno del più viaggio indimenticabile avventura in tutta l’America latina, la Paz a San Pedro de Atacama percorso attraversa la cosa è senza dubbio uno dei più spettacolari altopiani del pianeta. L’Altiplano boliviano è un mondo etereo di colori e contorni, di paesaggi drammatici e orizzonti aspri, di fauna selvatica resistente e tramonti fuori dal mondo. Questo è l’entroterra boliviano: quell’angolo remoto del paese difficile da raggiungere ma assolutamente impossibile da dimenticare.

Le meraviglie naturali, qui fuori, sono semplicemente mozzafiato.

Altiplano boliviano

Vuoi provare una sensazione di dessert? Visita l’altopiano dell’Alto Altipiano e potresti farlo. Credito fotografico:

Descrizione del Altiplano Boliviano

alta quota altopiano che copre il divario tra la parte orientale e occidentale montuosa delle Ande, l’Altopiano si trova in un eye-irrigazione altezza di oltre 3700m e si estende per oltre 800 km, che racchiude tesori come il Salar de Uyuni – la più grande saline nel mondo –flamingo-riempito la Laguna Colorada e una raffica di epoca coloniale, città minerarie (come Potosi e Uyuni) che sembrano essere bloccato in una sorta di time-warp. Le feste visive sono degne di nota, con gli orizzonti ondulati e multicolori apparentemente infiniti incorniciati da vertiginose cime innevate. Una terra di vulcani e laghi sulfurei, di lagune dai colori cangianti, geyser vaporosi,deserti multicolori e surreali sorgenti termali. Va bene li’. In mezzo al nulla.

Un viaggio duro e arduo, per molti versi, una traversata dell’Altipiano boliviano vi vedrà lottare con vento estremo e freddo. Tale è la vita in questo mondo ad alta quota, sterile ma affascinante.

Altiplano boliviano

Altiplano boliviano con i suoi splendidi paesaggi. Photo credit:

I punti salienti naturali dell’Altiplano boliviano

Un paradiso per fotografi, l’Altiplano è una cornice da cartolina dopo l’altra e anche se i punti salienti singolari sono sorprendenti, l’intera esperienza di viverlo e vederlo è magnifica oltre le parole.

Ecco alcuni dei punti salienti eccezionali che puoi visitare:

Altipiano settentrionale

Lago Titicaca – Il lago navigabile più alto del mondo (3800m) e il più grande del Sud America, si trova all’estremità settentrionale dell’Altipiano, proprio al confine con il Perù. In una giornata cristallina, il lago è assolutamente splendente e ti consigliamo di prendere un paio di giorni qui per godersi le attrazioni ei siti. Visita le isole galleggianti Uros, fai una passeggiata sulla pittoresca Taquille, goditi un pernottamento in famiglia con una famiglia locale e, se sei un gioco, versa gli strati e tuffati nelle acque piuttosto fredde. La migliore città di base per visitare il lago Titicaca è sul lato peruviano è Puno.

Altiplano boliviano

Splendida vista sul lago Titicaca. Photo credit:

Altiplano meridionale

Saline di Uyuni – Il gioiello della corona dell’Altiplano, le Saline di Uyuni sono il parco giochi preferito per tutti coloro che si avventurano così lontano. Gli infiniti orizzonti del sale bianco accecante sono eterei e danno vita a fantastici giochi fotografici. Sia che visitiate durante la stagione secca, quando il terreno si sgretola sotto i piedi, o durante la stagione delle piogge, quando le pianure offrono un affascinante effetto a specchio, lo spettacolo visivo non ha rivali. Guidare sulle saline è molto divertente e, a parte le divertenti riprese di modellazione, puoi visitare l’estasiante Salt Hotel-realizzato interamente con mattoni di sale – o le numerose isolette sormontate da cactus appoggiate nei luoghi più improbabili. È possibile trascorrere ore, o fare quei giorni, semplicemente esplorando i tratti più lontani di questa gigantesca pianura salata.

Altiplano boliviano

Esperienza off road? Il Salar de Uyuni è il luogo perfetto per farlo. Photo credit:

Reserva de Fauna Andina Eduardo Avaroa – Fondata nel 1973 e che copre un’area di oltre 7000 km quadrati, la riserva di Avaroa è la riserva protetta più famosa e visitata della Bolivia e l’area che trascorrerai del tuo tempo viaggiando mentre attraversi l’Altipiano. Si trova a sud delle saline di Uyuni. Con la sua bellezza aspra e ultraterrena e i paesaggi ricchi di minerali, questa sezione dell’Altipiano offre una gamma di colori da capogiro, con antichi laghi salati tinti in varie tonalità di rosso e verde cangiante. Cime innevate faranno da cornice ai deserti d’alta quota che hanno ispirato gli artisti da tempo immemorabile e le formazioni rocciose erose dal vento, modellate per assomigliare ad animali e oggetti, saranno alcuni dei soggetti più fotogenici che incontrerai. In una giornata cristallina, con uno sfondo di cieli zaffiro, questa sezione dell’Altipiano boliviano potrebbe sembrare il posto più pittoresco che tu abbia mai visto. E scommettiamo il nostro dollaro inferiore è in realtà. Alcune delle creature endemiche della regione includono condor andini, vigogne, viscachas (peloso piccolo grasso marmotta-come roditore) e volpi andine, ma il fiore all’occhiello della fauna dell’Altiplano avrebbe dovuto essere il fenicottero. Tutte e tre le specie di fenicotteri che vivono in Sud America sono viste proprio qui, incluso il raro fenicottero James.

Laguna Colorada, Laguna Verde& Laguna Blanca – Appena a nord del confine con il Cile è dove si guida oltre le più famose lagune colorate sull’Altipiano. Incorniciato da antichi vulcani e la visualizzazione di colori e fauna selvatica a bizzeffe (questo è dove probabilmente vedrete la maggior parte dei fenicotteri), le lagune e geyser circostanti e piscine termali (le Termas de Polques e le sue deliziose acque di 30 gradi C sono divine per immergersi in una dura giornata di guida!) sono i punti salienti più vivaci colorati della Riserva di Avaroa.

Altiplano boliviano

Incantevoli fenicotteri rosa a Laguna Hedionda. Vai ad ammirare questo animale da solo. Photo credit:

Sol the Manana-Il sole del mattino, come il nome tradotto dallo spagnolo, è un glorioso campo vulcanico sul confine nord-occidentale della Riserva di Avaroa, dove vedrai, da vicino, piscine fumanti e laghi di fango geotermicamente riscaldato. I fori di vapore più forti si vedono meglio all’alba, anche se considerando Sol de Manana si trova ad un’altitudine mozzafiato di poco più di 4800m, si vuole indossare diversi strati se si visita alle prime luci dell’alba. I luoghi e gli odori di questo campo sono semplicemente straordinari e vale sicuramente la pena sfidare le temperature di congelamento del mattino presto per vederlo al meglio. L’aspetto più unico di queste piscine di fango termale è che sei in grado di camminare proprio tra di loro, più vicino di quanto tu possa mai se fossero altrove. Quindi fai attenzione…ed essere stupito!

Altiplano boliviano

Geyser Sol de Manana con vasi di fango. Anche questo è l’Altiplano boliviano. Photo credit:

Città & città del Altiplano – La bellezza naturale dell’Altiplano supera di gran lunga qualsiasi uomo allettamento fino qui, ma considerando il fatto che dovrà guidare passato alcune città storiche (per rifornirsi almeno) vale la pena di fermarsi per un pomeriggio per prendere la mira. La Paz, l’affascinante capitale boliviana, è la città più grande dell’Altipiano e quella più meritevole del tuo tempo. Mercati allettanti all’aperto, negozi di souvenir, cibo eccellente e alcuni grandi musei vi invoglieranno a rimanere almeno 2 notti. Più a sud, puoi fare un tour in miniera a Potosi, una volta una delle città più ricche del Nuovo Mondo, e non dimenticare di ammirare il tramonto al sorprendentemente interessante cimitero dei treni di Uyuni, dove vecchie locomotive e carrozze arrugginite fanno una fotografia incredibile.

Gli abitanti dell’Altiplano – Per quanto difficile da credere, l’intero Altiplano è stato abitato per secoli prima che gli spagnoli arrivassero nel 1500. Culture precolombiane includono il Tiwanaku, Chiripa e, naturalmente, i potenti Inca. I discendenti vivono ancora come hanno sempre fatto su questo altopiano arido e aspro e molti sono ancora coinvolti nell’estrazione mineraria e nella pastorizia di animali nativi la cui lana pregiata è venerata a livello internazionale.

San Pedro de Atacama – L’ultimo punto culminante (o il primo, a seconda di dove si inizia) di una traversata altiplano boliviana è San Pedro de Atacama, una delle città desertiche più affascinanti del mondo. I paesaggi lunari della sua vicina (e giustamente chiamata) Moon Valley sono forse le uniche caratteristiche naturali che possono rivaleggiare con quelle dell’Altiplano stesso. Il deserto di Atacama è il principale punto culminante del Cile settentrionale e include alcuni giorni a San Pedro, al fine di godersi le attrazioni e affrontare alcune escursioni (che puoi fare in auto, a cavallo o in mountain bike) vale la pena il tuo tempo. Gite in mongolfiera e osservare le stelle, in questo ambiente incontaminato e privo di inquinamento luminoso, sono prelibatezze indimenticabili da non perdere.

Altiplano boliviano

Puoi trovare molti paesaggi diversi in Bolivia, anche il dessert è uno di questi. Photo credit

Periodo migliore per visitare l’Altipiano boliviano

Data l’alta quota dell’Altipiano, ci si può aspettare temperature molto fredde tutto l’anno e dovrete fare le valigie e preparare di conseguenza. Potrebbe essere controintuitivo suggerirti di viaggiare qui nei mesi invernali-tra maggio e ottobre – ma considerando che le temperature saranno sempre fredde, l’inverno è l’unica vera garanzia che il tuo viaggio su strada non sarà interrotto da forti piogge e inondazioni improvvise. Non tanto sull’Altipiano, intendiamoci, ma certamente in tutte le zone circostanti e le strade che lo portano. I cieli invernali cristallini offrono fantastiche giornate di esplorazioni e fotografie ancora migliori, quindi se puoi scegliere, pianifica di fare il tuo viaggio durante i mesi freddi ma asciutti.

Come raggiungere l’Altipiano boliviano

L’Altipiano stesso tecnicamente inizia poco più di 200 km a sud di La Paz, in una città chiamata Oruro, e termina mentre incontra lo spettacolare deserto di Atacama, appena oltre il confine in Cile. Confina anche con il Perù e l’Argentina, ma i principali punti di accesso provengono dai lati boliviano e cileno. Per scopi di viaggio, un tour che attraversa l’altopiano è preso dalla capitale boliviana, La Paz, all’affascinante città cilena del deserto di San Pedro de Atacama. Puoi scegliere di fare solo alcune sezioni dell’Altipiano se il tempo è essenziale o prendere qualche giorno in più per sperimentare il meglio della regione. Data l’effettiva facilità di trasporto da e per entrambi i lati (diversi aeroporti regionali consentono trasferimenti veloci) le opzioni sono numerose. Inizia il tuo viaggio in un paese e finisci in un altro o fai viaggi di ritorno dal lato boliviano o cileno. Qualunque cosa si adatta meglio i vostri viaggi continui.

Se non sei sicuro di come adattare una visita all’Altiplano boliviano alla tua prossima visita in America Latina, consulta i nostri itinerari del tour in Bolivia e contattaci. Ti aiuteremo a pianificare un itinerario esperto in tempo e conveniente con guida, veicolo privato e tutto ciò di cui avrai bisogno per la tua traversata.

Autore: