Articles

Dipartimento del Lavoro: Le donne allenatori di basket a UConn sono stati sottopagati

UConn, rispondendo a una richiesta di posta elettronica da parte della Associated Press, ha identificato quei dipendenti per titolo come il suo capo allenatore associato di basket femminile (Chris Dailey), i due assistenti allenatori della squadra nel 2014 (Shea Ralph e Marisa Moseley), il direttore delle operazioni di

L’accordo segue una revisione da parte del Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti Office of Federal Contract Compliance Programs.

La portavoce di UConn Stephanie Reitz ha detto che la scuola sostiene che ogni caso avesse “complessità uniche per quei dipendenti, ma che UConn sostiene non fosse dovuta al genere.”

Ha detto che la scuola ha identificato il problema da solo e ha già pagato un dipendente 9 92.290 in compensazione rettificata. La scuola non ha identificato quel dipendente.

Ma il Dipartimento del Lavoro ha detto che ha scoperto che le disparità retributive significative sono rimaste “anche quando sono stati presi in considerazione fattori legittimi che influenzano la retribuzione.”

Gli altri sei dipendenti riceveranno pagamenti che vanno da $5.000 a $50.000, secondo l’insediamento.

Dailey aveva ricevuto poco meno di $313.000 in stipendio e fringe benefit dalla scuola durante l’anno fiscale che si è concluso nel giugno 2014, secondo lo stato. Ralph ha ricevuto poco più di $272.000 e Moseley è stato pagato poco più di $200.600.

La squadra di basket maschile non aveva un allenatore associato quell’anno. L’allenatore Kevin Kevinie è stato pagato poco meno di million 2.8 milioni. L’assistente allenatore di basket maschile Glen Miller ha ricevuto poco più di compensation 312,600 in compenso. Assistente Karl Hobbs ha ricevuto poco meno di $286.600 e assistente Ricky Moore ha ricevuto poco meno di $259.600, secondo lo stato.

Dailey e Ralph hanno rifiutato di commentare attraverso una portavoce del team. Messaggi in cerca di commento anche sono stati lasciati Martedì dal AP per Auriemma e Moseley.

Il Dipartimento del Lavoro ha detto che la scuola ha accettato di eseguire un’analisi approfondita del suo processo di occupazione totale e rivedere eventuali pratiche retributive e attuare politiche migliorate per eliminare la possibilità di discriminazione di genere nella retribuzione.

“L’Office of Federal Contract Compliance Programs è soddisfatto che l’Università del Connecticut abbia affrontato i problemi retributivi riscontrati nella nostra recensione”, ha dichiarato Craig Leen, direttore dell’ufficio di conformità del Dipartimento del lavoro.

Categorie:Sport | US/Mondo Sport

TribLIVE Giornaliero e Settimanale di newsletter via email consegnare le novità e le informazioni di cui hai bisogno, direttamente al tuo arrivo.