Articles

Funerali in Giappone

Una maggioranza buddista

La società giapponese ospita un’ampia varietà di fedi. Quando una persona cara passa, tuttavia, la maggior parte dei giapponesi sceglie di tenere un funerale buddista. Secondo un sondaggio dell’Associazione dei consumatori giapponesi, il 90,1% dei funerali giapponesi sono buddisti, il 3,4% Shintō e il 2,4% non religiosi.

Mentre il buddismo è importante per molti, è spesso solo alla fine della vita e gli anniversari speciali (hōyō) che segnano il passaggio di una persona cara che le persone si rivolgono al loro tempio parrocchiale per chiedere a un prete di cantare preghiere e condurre riti per i defunti. Questo stile di osservanza religiosa è facetiously indicato da alcuni come ” Buddismo funerale.”

I servizi si svolgono normalmente in un tempio, nella casa del defunto o in una sala funeraria.

Servizi funebri

Anche se i riti funebri buddisti variano per denominazione e regione, in generale il corpo dopo la morte viene lavato e disposto con la testa verso nord. Un sacerdote recita poi kyō (sutra) accanto al defunto prima che il corpo, o hotokesama, sia posto in un hitsugi di legno (bara). Una veglia (tsuya) si svolge per gli amici e la famiglia del defunto per raccogliere, condividere storie e rendere omaggio.

Il funerale si tiene il giorno dopo la veglia. Dopo il servizio il corpo viene cremato, dopo di che i membri della famiglia usano bacchette speciali per mettere pezzi di ossa in una piccola urna (kotsutsubo). Un rapporto del 2013 del Ministero della Salute, del Lavoro e del benessere ha mostrato che il 99% delle sepolture giapponesi comporta la cremazione.

A seconda della loro relazione con il defunto, amici e familiari possono scegliere di partecipare alla veglia o al servizio funebre. Tipico abbigliamento da lutto (mofuku) è un abito nero per le donne e un abito nero e cravatta per gli uomini. Coloro che frequentano anche comunemente portano un rosario buddista noto come un juzu. Vestirsi a una veglia è meno formale.

Un kōdenbukuro e rosario (juzu).
Un kōdenbukuro e rosario (juzu).

I dolenti forniscono abitualmente un dono monetario chiamato kōden, o “denaro dell’incenso”, al posto dei fiori e di altre offerte. Kōden varia a seconda dell’età del lutto e della relazione con il defunto, ma è generalmente da ¥5,000 a ¥10,000. Il denaro viene messo in una busta speciale chiamata kōdenbukuro e offerto quando si arriva al servizio.

Un’usanza essenziale in un funerale buddista è la combustione di incenso, o shōkō. I dolenti prima prendono un pizzico di incenso in polvere (makkō) usando il pollice, l’indice e il medio della mano destra, sollevandolo con il palmo rivolto verso l’interno fino all’altezza della fronte. Poi spruzzano l’incenso in un bruciatore (kōro), tenendo le dita appena sopra la nave. A seconda della setta buddista questo può essere fatto solo una volta o ripetuto tre volte.

Un lutto in un bruciatore di incenso.
Un lutto in un bruciatore di incenso.

Recenti tendenze funebri

Mentre la popolazione del Giappone continua ad invecchiare e la società si sposta verso famiglie nucleari con meno figli, la tendenza crescente per i funerali è lontana dai servizi tradizionali verso quelli più piccoli e poco costosi. Sempre più spesso, le persone scelgono servizi intimi che riflettono i loro pensieri e credenze personali.

Una tomba buddista giapponese.
Una tomba buddista giapponese.

Un fattore che influisce su questo è la spesa. Secondo i dati JCA del 2010, il prezzo medio di un funerale giapponese è di ¥2 milioni. La sepoltura naturale, dove i resti cremati di una persona sono sparsi in mare o in montagna, i servizi musicali con spettacoli musicali dal vivo e la collocazione dei resti alla base di un albero o arbusto—la cosiddetta “sepoltura degli alberi”-sono diventati scelte popolari per le famiglie e le persone che pianificano i propri servizi.

Anche se la società giapponese diventa grigia, tuttavia, la morte sta diventando meno un aspetto della vita di tutti i giorni poiché più anziani vivono nelle strutture di pensionamento e meno persone passano circondate da familiari e amici. Di conseguenza, l’industria funeraria in Giappone continua a trasformarsi mentre le opinioni sulla vita e sulla morte cambiano costantemente, con un numero crescente di fornitori di pompe funebri che offrono una gamma di servizi da riti elaborati a pacchetti economici.

(Banner foto: A un altare buddista, o saidan.)