Articles

La stella misteriosa KIC 8462852 continua a confondere gli astronomi

Una stella a circa 1.480 anni luce dalla Terra chiamata KIC 8462852 è stata un mistero affascinante da quando la sua scoperta è stata resa pubblica nel settembre 2015. Gli astronomi hanno mostrato che la stella ha subito una serie di strani eventi di oscuramento dal 2009 al 2013 mentre veniva monitorata dal telescopio spaziale Kepler della NASA. Un nuovo studio condotto da Carnegie Institution astronomo Joshua Simon prende uno sguardo più lungo a KIC 8462852, che risale al 2006, e mostra che la stella si è illuminata in modo significativo nel 2007 e nel 2014.

Illustrazione dell’artista che mostra un enorme esopianeta che cade nella sua stella ospite — una delle possibili spiegazioni per lo strano oscuramento di KIC 8462852. Credito di immagine: NASA / ESA / Alfred Vidal-Madjar, Institut d’Astrophysique de Paris, CNRS.

KIC 8462852, nota anche come stella di Boyajian, stella di Tabby, TYC 3162-665-1 o 2MASS J20061546+4427248, è una stella di sequenza principale di tipo F situata nella costellazione del Cigno.

La speculazione per spiegare i cali di luminosità della stella ha spaziato dall’aver inghiottito un esopianeta vicino a uno sciame di esocometi o frammenti planetesimali in orbita attorno alla stella fino a una cosiddetta sfera Dyson (un’ipotetica struttura di raccolta di energia costruita attorno alla stella).

In generale, le stelle possono sembrare oscurare perché un oggetto solido come un pianeta o una nuvola di polvere e gas passa tra esso e l’osservatore, eclissando e oscurando efficacemente la sua luminosità per un certo tempo. Ma anche prima di questa prova di due periodi di maggiore luminosità nel passato della stella, i periodi di oscuramento erratici osservati in KIC 8462852 erano diversi da qualsiasi cosa gli astronomi avessero osservato in precedenza.

L’anno scorso, il Dr. Simon e colleghi hanno scoperto che la CCI 8462852 è diminuita dello 0,9% dal 2009 al 2012. La sua luminosità è poi scesa di uno straordinario 2% in soli 200 giorni.

Ma gli astronomi volevano guardare a KIC 8462852 per un periodo di tempo più lungo. Quindi, sono tornati indietro e hanno esaminato circa 11 anni di osservazione dei dati dell’All Sky Automated Survey (ASAS) e circa due anni di dati più recenti dell’High-precision All-Sky Automated Survey for Supernovae (ASAS-SN).

Hanno scoperto che la stella ha continuato a oscurarsi dal 2015 ed è ora più debole dell ‘ 1,5% rispetto a febbraio di quell’anno. Inoltre, hanno dimostrato che oltre all’oscuramento che la stella ha sperimentato dal 2009 al 2013 e dal 2015 ad oggi, ha subito due periodi di luminosità.

CCI 8462852 (al centro). Credito di immagine: Centre de Données astronomiques de Strasbourg / SIMBAD / DSS.

“Fino a questo lavoro, avevamo pensato che i cambiamenti di luminosità della stella si verificassero solo in una direzione – oscuramento”, ha detto il dottor Simon.

“La consapevolezza che la stella a volte diventa più luminosa in aggiunta ai periodi di oscuramento è incompatibile con la maggior parte delle ipotesi per spiegare il suo strano comportamento.”

“Un importante passo successivo sarà determinare come il colore della stella cambia nel tempo, specialmente durante i suoi brevi cali di luminosità”, ha aggiunto l’astronomo della Carnegie Institution Benjamin Shappee, coautore dello studio.

“Quell’informazione aiuterebbe a restringere le possibili spiegazioni sul perché questa stella sta facendo cose così strane.”

“Ad esempio, se l’oscuramento è stato causato dalla polvere che oscura la stella da noi, allora sembrerebbe diventare più rosso mentre si attenuava. Ma se oggetti di grandi dimensioni bloccassero la luce della stella, non si vedrebbe alcun cambiamento di colore.”

” Non abbiamo ancora risolto il mistero”, ha detto il dottor Simon.

“Ma capire i cambiamenti a lungo termine della stella è un pezzo chiave del puzzle.”

Joshua D. Simon et al. 2017. Dove sta andando il flusso? La variabilità fotometrica a lungo termine della stella di Boyajian. arXiv: 1708.07822