Articles

Olio di mandorle per le occhiaie: Efficacia e come usarlo

  • L’olio di mandorle è un trattamento efficace, sicuro, naturale e non invasivo per le occhiaie.
  • L’olio di mandorle può essere usato per trattare le occhiaie causate da iperpigmentazione, bassa circolazione sanguigna e assottigliamento della pelle.
  • Sono disponibili anche vari trattamenti alternativi all’olio di mandorle e sono scelti in base alla causa principale.
  • Alcuni trattamenti alternativi sono preventivi, altri temporanei, mentre quelli permanenti sono più invasivi.

Le occhiaie, o le occhiaie periorbitali, possono essere trattate ma la causa deve essere determinata prima per selezionare il metodo corretto di trattamento.

L’olio di mandorle, derivato dagli alberi di mandorle dolci, è un possibile trattamento efficace nel trattamento delle occhiaie causate dall’invecchiamento della pelle, dall’esposizione al sole e dall’iperpigmentazione.

Per le occhiaie che sono il risultato di fattori fisiologici e di stile di vita tra cui ereditarietà, asma o mancanza di sonno, l’olio di mandorle non è un trattamento appropriato.

Contenuto

L’olio di mandorle può eliminare le occhiaie?

Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie ed emollienti, l’olio di mandorle può essere un’utile soluzione non invasiva per migliorare il tono della pelle, schiarire le occhiaie e ridurre il gonfiore intorno alle occhiaie.

Come fonte naturale di retinal plus vitamine E, C e K, l’olio di mandorle ha proprietà sclerosanti, causando la contrazione dei vasi sanguigni e non essere così visibili, il che migliora l’aspetto dell’iperpigmentazione. Questi ingredienti naturali idratano, levigano e ringiovaniscono la superficie della delicata pelle sotto gli occhi.

Tipi di occhiaie

Uno dei due principali fattori sottostanti che contribuiscono alla comparsa delle occhiaie è la cattiva circolazione, che causa il sangue deossigenato ed è associato all’invecchiamento della pelle. Con l’avanzare dell’età, la circolazione sotto gli occhi può diminuire e rallentare l’ossigenazione del sangue, con conseguente aspetto bluastro intorno all’occhio.

L’altro principale fattore sottostante che contribuisce alla comparsa delle occhiaie è l’iperpigmentazione. Questa decolorazione della pelle è visibile a causa della fragilità dei vasi sanguigni. Quando i vasi sanguigni diventano fragili, i capillari tendono a rompersi, causando la fuoriuscita di globuli rossi nella pelle circostante. Come si rompe, forme di degradazione pigmentata e si traduce in una decolorazione blu-nero scuro intorno all’occhio.

Quanto è efficace?

L’olio di mandorle è molto efficace come trattamento topico per migliorare l’aspetto delle occhiaie a causa dell’esposizione al sole, dell’invecchiamento della pelle e dell’iperpigmentazione.

I trattamenti efficienti alternativi includono altri rimedi casalinghi e cambiamenti nello stile di vita. Alcune opzioni sono preventive o temporanee, mentre altre sono permanenti ma richiedono procedure più invasive.

Efficacia del cerchio scuro trattamenti

Iperpigmentazione ispessimento cutaneo e/o alleggerimento ritenzione idrica e gonfiori
Uso topico di olio di mandorle
Derivato dalle mandorle dolci albero
x x x
rimedi Naturali
Altri oli naturali: castor, avocado, olio di oliva e olio di cocco; camomilla; acqua fredda, acqua di rose; aloe vera gel, chilled cucumbers and lemon juice
x
Pulsed light therapy
and chemical peels
x
Filler injections
Such as hyaluronic acid (HA) injection and fat injection
x
Surgery Eyelid surgery, surgical implants, blepharoplasty or mid-facelift x x
Adopting a healthy lifestyle
No smoking, reduced alcohol and caffeine consumption, good hydratation, avoiding excessive l’esposizione al sole, asma prevenzione
x x x
Adottare migliori abitudini di sonno di Ottenere il sonno sufficiente di notte su una base regolare x

Come Usare l’Olio di Mandorle per i Cerchi Scuri

si consiglia di applicare l’olio di mandorle la sera dopo l’utilizzo di un delicato detergente per il viso. Poiché la secrezione di sebo è più bassa la sera, applicare l’olio prima di coricarsi sulla pelle pulita si tradurrà nel miglior assorbimento.

  1. Massaggiare delicatamente alcune gocce di olio di mandorle sulla zona degli occhi con un movimento circolare.
  2. Consentire all’olio di penetrare durante la notte.
  3. Lavare come si farebbe normalmente al mattino.

Per i massimi benefici, utilizzare un olio di mandorle di alta qualità, puro e spremuto a freddo. Per ottenere i migliori risultati, l’olio di mandorle deve essere utilizzato quotidianamente e potrebbero essere necessarie diverse settimane per l’idratazione della pelle, l’aumento della circolazione e il tono della pelle alleggerito.

Problemi di sicurezza

Come trattamento topico, l’olio di mandorle è sicuro da usare per la maggior parte delle persone, ad eccezione di quelli con allergie alle noci. Gli individui con pelle più sensibile possono essere soggetti a irritazione. Come misura preventiva, si consiglia di trattare una piccola area del viso prima di utilizzarlo intorno alla zona degli occhi, dove la pelle è più delicata.

Alternative all’olio di mandorle per le occhiaie

Come alternative all’uso dell’olio di mandorle per il trattamento delle occhiaie, ci sono varie opzioni a casa o da banco (OTC) che ridurranno il loro aspetto.

Trucco e cosmeceutici come creme per gli occhi formulati con HA, vitamina C e peptidi sono opzioni OTC molto efficaci. La protezione solare è anche un efficace preventivo da considerare per la pelle iperpigmentata sotto gli occhi.

Altre alternative minimamente invasive all’olio di mandorle includono trattamenti laser pulsati, sbiancamento chimico, bucce, riempitivi e trasferimento di grasso, nonché procedure chirurgiche più invasive come lifting e chirurgia delle palpebre.

Infine, migliorare alcune abitudini di vita è un passo importante sia nella prevenzione che nella gestione delle occhiaie

Da asporto

L’olio di mandorle è un trattamento efficace per le occhiaie grazie alle sue proprietà antinfiammatorie ed emollienti. Se scegli di provare l’olio di mandorle come opzione di trattamento, otterrai risultati ottimali se applichi l’olio di mandorle ogni giorno e concedi tempo per vedere i risultati.

Perché ci sono molti trattamenti alternativi disponibili—alcuni più invasivi di altri–e perché selezionando l’opzione più efficace dipende dalla causa principale delle occhiaie, si consiglia di discutere tutte le opzioni con un professionista prima di scegliere il vostro.

Fonti

  • Matsui, M. S., Schalka, S., Vanderover, G., Fthenakis, C. G., Christopher, J., Bombarda, P. C., Bomb Bombarda Júnior, M. S. (2015). Fattori fisiologici e di stile di vita che contribuiscono al rischio e alla gravità delle occhiaie peri-orbitali nella popolazione brasiliana. Anais brasileiros de dermatologia, 90 (4), 494-503. doi:10.1590 / abd1806-4841.20153520
  • Zeeshan Ahmad. Gli usi e le proprietà dell’olio di mandorle. Terapie complementari nella pratica clinica. Volume 16, Numero 1, 2010, Pagine 10-12, ISSN 1744-3881. https://doi.org/10.1016/j.ctcp.2009.06.015
  • Gorouhi, F. e Maibach, H. I. (2009), Ruolo dei peptidi topici nella prevenzione o nel trattamento della pelle invecchiata. International Journal of Cosmetic Science, 31: 327-345. doi: 10.1111 / j.1468-2494.2009.00490.il suo nome deriva dal nome della città di Sheth, in Giappone. Iperpigmentazione periorbitale: uno studio sulla sua prevalenza, fattori causali comuni e la sua associazione con abitudini personali e altri disturbi. Rivista indiana di dermatologia, 59(2), 151-157. doi: 10.4103/0019-5154.127675
  • Mendiratta V, Rana S, Jassi R, Chander R. Studio dei fattori causali e dei modelli clinici della pigmentazione periorbitale. Dermatol indiano Online J 2019 ;10:293-5. Disponibile da: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31149574
  • Mitsuishi T, Shimoda T, Mitsui Y, Kuriyama Y, Kawana S. Gli effetti dell’applicazione topica di fitonadione, retinolo e vitamine C ed E sulle occhiaie infraorbitali e sulle rughe delle palpebre inferiori. J Cosmet Dermatol. 2004 Aprile; 3 (2): 73-5. ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17147559
  • Sarkar, R., Ranjan, R., Garg, S., Garg, VK, Sonthalia, S., & Bansal, S. (2016). Iperpigmentazione periorbitale: una revisione completa. Il Journal of clinical and aesthetic dermatology, 9(1), 49-55. ncbi.lmn.NIH.in questo modo, il sistema di gestione delle risorse umane è in grado di garantire la sicurezza e la sicurezza dei cittadini. Occhiaie infraorbitali: una revisione della patogenesi, valutazione e trattamento. Rivista di chirurgia cutanea ed estetica, 9(2), 65-72. doi: 10.4103 / 0974-2077. 184046
” Mostra tutto